Search

La Montea - SICURI SULLA NEVE

СНПЧ А7 Курск, обзоры принтеров и МФУ

 SICURI SULLA NEVE

Manifestazione per la prevenzione degli incidenti nella stagione invernale a cura del Soccorso Alpino “Stazione Sila” e Club Alpino Italiano sezione di Cosenza

Entusiasmo, sacrificio, professionalità. Tre parole, poche, tre vocaboli disuniti ma efficaci nel significato distintivo, non bastano ad illustrare lo spirito che ha animato, anche tra le vette della Sila, la giornata nazionale “Sicuri con la neve 2017”, dedicata alla prevenzione degli incidenti nella stagione invernale e organizzata dal Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).

La manifestazione si è tenuta nell’incantevole scenario imbiancato di Camigliatello Silano (Cs) domenica 15 gennaio, sulla cima di Monte Curcio, in prossimità dell’omonimo rifugio, una delle montagne che si ergono a baluardo dell’altopiano silano.

Non distante dal vociare di sciatori e snowboarders distratti, intenti e indaffarati a infilare gli scarponi negli attacchi per sfrecciare fino a fondovalle, la Stazione del Soccorso Alpino “Sila”, coordinata da Mario Stocchetti, ha allestito un campo neve “attrezzato”, per consentire, ai tanti turisti e sportivi che affollavano le piste da sci, di partecipare a dimostrazioni pratiche di ricerca e intervento di soccorso in ambiente innevato.

Fino all’ultimo gli organizzatori hanno temuto che la giornata potesse essere compromessa da avverse condizioni meteorologiche. Una fitta nevicata, con forti raffiche di vento, era in corso dalle prime luci dell’alba. Il miglioramento della situazione ne ha consentito, invece, il regolare svolgimento e una buona partecipazione di pubblico.

Una ciaspolata, effettuata insieme a un nutrito gruppo di soci della Sezione Giovanni Barracco del Cai di Cosenza, ha fatto da prologo all’evento. Sulla coltre nevosa appena caduta sono rimaste impresse le tracce di un cammino breve, ma intenso, particolarmente suggestivo.

Al rientro, i volontari della Stazione “Sila”, hanno illustrato le tecniche di ricerca con l’uso di sonda, ARTVA e pala, facendo partecipare direttamente soci Cai e pubblico.

I bambini presenti, ma non solo, sono rimasti a bocca aperta nel corso dell’ultima prova pratica, quando hanno visto all’opera il cane da valanga in una simulazione di ricerca di una persona travolta. Un sincero applauso liberatorio ha salutato con soddisfazione il volontario estratto dalla neve.

La montagna è insidiosa con ogni tempo, durante tutte le stagioni. “Sicuri con la neve”, oltre a mettere in luce le peculiari situazioni di rischio che si possono verificare in inverno, vuole sensibilizzare quanti frequentano l’ambiente innevato, sportivi e non, ad avere rispetto di sé stessi e dell’altrui incolumità, nella consapevolezza che, spesso, in mancanza di preparazione adeguata o in conseguenza della scarsa coscienza dei propri limiti, anche l’azione del singolo può avere conseguenza negative non solo per chi la compie.

                                                                                         Salvio Foglia

asicuti201700001.jpgsicuti201700001.jpgsicuti201700002.jpgsicuti201700005.jpgsicuti201700006.jpgsicuti201700007.jpgsicuti201700010.jpgsicuti201700012.jpgsicuti201700015.jpgsicuti201700016.jpgsicuti201700018.jpgsicuti201700020.jpgsicuti201700025.jpgsicuti201700027.jpgsicuti201700028.jpgsicuti201700031.jpgsicuti201700033.jpgsicuti201700035.jpgsicuti201700037.jpgsicuti201700041.jpgsicuti201700044.jpgsicuti201700045.jpgsicuti201700045a.jpgsicuti201700046.jpgsicuti201700047.jpgzz_00001.jpg

: