Search

Sentieri Parco Nazionale della Sila

I sentieri del Parco Nazionale della Sila

Nel Parco Nazionale della Sila sono presenti sentieri tracciati dal CAI. Attualmente la rete dei sentieri del Parco Nazionale della Sila, estesa sulle tre province del Parco, si sviluppa su ben 600 km per un numero complessivo di 66 sentieri, 51 secondari e 5 tratti del sentiero Italia. L'Ente Parco Nazionale della Sila, al fine di realizzare al meglio il progetto di riordino, ripristino e manutenzione dell'intera rete dei sentieri, ha stipulato una convenzione con il CAI Nazionale, tramite la sezione calabrese dello stesso.

La segnaletica utilizzata sui percorsi sarà realizzata rispettando le convenzioni internazionali del CAI, indicando, quindi, il livello di difficoltà del tracciato, i tempi di percorrenza, la presenza di luoghi di particolare interesse, i punti di rifornimento per l'acqua, ecc. E' prevista una doppia numerazione per ogni sentiero: la prima segue la numerazione del Catasto Nazionale dei Sentieri del CAI, l'altra indica il corrispondente numero di sentiero del Parco Nazionale della Sila.

Lungo il tracciato dei sentieri sono posizionate delle tabelle segnavia, riportanti le indicazioni del percorso da seguire e posizionate in prossimità dei bivi, e tabelle di località indicanti la denominazione della località e la quota corrispondente. Inoltre sul retro di ogni tabella è apposto un numero identificativo che, qualora segnalato in caso di necessità, consente ai soccorsi di individuare il luogo preciso in cui ci si trova.

FAI CLICK PER VISUALIZZARE E SCARICARE I TRACCIATI DEI SENTIERI AREA NORD

FAI CLICK PER VISUALIZZARE E SCARICARE I TRACCIATI DEI SENTIERI AREA SUD

 

Aiutaci a rendere il Parco della Sila un posto speciale!

Ulizza l'APP Sentieri Parco Sila  per le tue segbalazioni


“Adotta un sentiero”

L'iniziativa del Parco Nazionale della Sila nasce dalla consapevolezza che i sentieri subiscono atti di vandalismo che mettono a repentaglio la sicurezza di chi fruisce della preziosa risorsa della Sila legata al trekking (con l'eliminazione, ad esempio, di frecce, tabelle di località ed addirittura a volte anche dei tabelloni di inizio sentiero) e si propone di favorire la fruizione, la valorizzazione, la promozione e la tutela dei sentieri realizzati dal Parco attraverso la partecipazione e il coinvolgimento attivo degli stakeholders territoriali.

Nelle operazioni del  progetto i soggetti individuati, volontari che si rendano disponibili all'adozione dei sentieri, sono assistiti eventualmente da volontari del CAI di Cosenza e dall’'Ente Parco che si fà carico di tutte le spese per l’acquisto di materiali e attrezzature necessarie.

 Si tratta senz'altro di un'iniziativa che favorisce il consolidamento del legame tra il Parco e il territorio, che valorizza la rete sentieristica grazie ad una sua manutenzione costante, che garantisce una presenza continua di volontari ed appassionati sul territorio e aumenta significativamente la fruizione dei bellissimi sentieri del Parco della Sila.

LA SEGNALETICA DEL CAI


 

: